microterapia

Microterapia, per sconfiggere la cellulite

La cellulite è un fastidioso inestetismo, ma nulla è perduto perché esistono rimedi efficaci! Uno di questi è la microterapia, una tecnica davvero innovativa.

La cellulite è un inestetismo della pelle che colpisce circa l’80-85% delle donne in età fertile ed è una condizione che può provocare imbarazzo, stress ed ansia per chi ne è affetto. Questo inestetismo cutaneo conferisce alla pelle un aspetto spugnoso che viene chiamato a buccia d’arancia e al tatto il derma si presenta meno elastico.microterapia

La cellulite è un disturbo che interessa gli strati superficiali (derma) e profondi della pelle (ipoderma). In particolare, nel derma viene compromessa la microcircolazione sanguigna e si accumulano i liquidi, mentre nell’ipoderma si formano delle masse adipose che alterano la struttura cutanea e provocano il classico effetto a buccia d’arancia.

La cellulite si localizza generalmente in alcune zone del corpo: cosce, glutei, interno del ginocchio e addome, dove si accumulano i liquidi in eccesso.

Per combattere questo imbarazzante inestetismo della pelle esistono diversi rimedi: creme, massaggi, esercizi, impacchi fanghi, ma non tutti sono efficaci e consentono di eliminare o ridurre definitamente la cellulite. Uno dei rimedi più efficaci è sicuramente la microterapia, una tecnica iniettiva che combatte il ristagno dei liquidi nei tessuti cutanei. 

 

La microterapia, di cosa si tratta 

La microterapia è un’innovativa tecnica iniettiva anticellulite che si effettua con un piccolo dispositivo chiamato SIT (Skin Injection Therapy).

Il SIT è uno strumento a ventosa dotato di un piccolo ago che inietta nei primi strati della pelle una soluzione ipersalina, una sostanza che contrasta il rilassamento dei tessuti muscolari e riduce il ristagno dei liquidi in eccesso. La sostanza ipersalina viene iniettata con un ago sottilissimo da 30 G e non provoca nessun dolore.

microterapiaLa soluzione è composta da sali minerali e oligoelementi dalla forte azione drenante, antiossidante e rigenerante. Dopo il trattamento la cellula adiposa si normalizza e si riequilibrano i processi biologici, consentendo così il naturale riassorbimento dei liquidi e il conseguente drenaggio attraverso le urine.

L’azione drenante della soluzione favorisce la progressiva riduzione dei gonfiori e il derma appare più elastico, liscio e privo dell’antiestetico aspetto a buccia d’arancia.

Le micro iniezioni vengono praticate a una distanza di circa un centimetro l’una dall’altra per favorire l’assorbimento omogeneo della soluzione all’interno dei tessuti. La microterapia aiuta a ridurre li inestetismi della pelle, ma per ottenere risultati definitivi è sempre opportuno abbinare al trattamento una sana ed equilibrata alimentazione e una frequente attività fisica. 

 

Rischi e controindicazioni con la microterapia 

La microterapia è l’evoluzione di un’altra tecnica iniettiva, la mesoterapia, che veniva eseguita abbastanza in profondità con aghi di diverse lunghezze, provocando dolore e ematomi profondi sulla cute.microterapia

La microterapia invece è una tecnica non invasiva che impiega esclusivamente piccoli aghi e viene eseguita solo sugli strati superficiali del derma. Con questa tecnica innovativa i tessuti non vengono e i capillari non vengono danneggiati e non si sente nessun dolore.

Prima di eseguire la microterapia, si è sottoposti ad un controllo medico accurato che mira a verificare lo stato di salute della persona, a determinare le quantità di soluzione da iniettare e a verificare la presenza di allergie o intolleranze.

La microterapia, rispetto alla tecnica della mesoterapia, impiega esclusivamente prodotti naturali che non provocano irritazioni, infiammazioni o allergie.

La nuova terapia iniettiva non presenta controindicazioni, solo in alcuni casi possono comparire dei piccoli lividi, che scompaiono progressivamente nel giro di poche ore. 

Quanto costa la microterapia?

La microterapia viene eseguita in tantissimi centri estetici e per ottenere ottimi risultati è opportuno ripetere il trattamento almeno 8-10 volte, almeno una volta al mese.

Per ogni seduta di microterapia si è soliti pagare 60- 80 €, ma i prezzi possono variare a seconda della popolarità della struttura, dalla città in cui si trova e soprattutto dalla possibilità o meno di usufruire di sconti o offerte.

In media, una seduta di microterapia dura 10- 20 minuti a seconda della concentrazione della cellulite e delle diverse zone da trattare. Molti centri estetici offrono alle proprie clienti dei pacchetti esclusivi che comprendono diverse sedute ad un prezzo scontato.

E’ comunque sempre consigliabile, dopo il completamento del trattamento, effettuare con periodicità delle sedute di “richiamo” per un mantenimento duraturo dei risultati ottenuti. 

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *