spazzola anticellulite

Come applicare una crema anticellulite

La crema anticellulite? Può essere un vero alleato per la tua bellezza, purché sappia come utilizzarla. massaggiatore anticellulite

Nonostante i prodotti in commercio siano ormai caratterizzati da formulazioni avanzate e principi attivi sempre più efficaci, gran parte degli effetti di questi prodotti continua a dipendere dal metodo di applicazione.

I movimenti e le delicate pressioni delle mani durante la stesura della crema, infatti, stimolano la micro-circolazione e garantiscono ai tessuti una migliore ossigenazione.

Se hai deciso di inserire nella tua routine dedicata alla cura del corpo una crema contro la buccia d’arancia, sappi quindi che potrai potenziarne i benefici con un buon massaggio anticellulite.

 

I trattamenti anti cuscinetti: quando e per quanto tempo?

Combattere la cellulite richiede costanza e un pizzico di caparbietà. Dimentica, in questo caso, di poter ricorrere a trattamenti last minute nella speranza di trovare rimedio a un inestetismo così difficile da debellare. Quindi se non vuoi trovarti impreparata alla prossima prova costume non rimandare ancora, inizia adesso!

Noi donne sappiamo bene come ci si sente quando dobbiamo rinunciare a minigonne o a magliette corte e cercare per ore qualcosa nell’armadio che possa nascondere per bene il nostro problema. Perché continuare a provare questo disagio?

massaggiatore anticelluliteNella cornice di una vita attiva e di un’alimentazione sana e variegata procedere all’applicazione quotidiana di un prodotto in crema potrebbe apportare benefici visibili alle zone trattate.

Innanzitutto, ricorda che non tutti i corpi sono uguali e anche la cellulite si presenta in zone e modalità sempre diverse.

Dalle cosce alle braccia, passando per addome, fianchi e glutei, il primo passo che devi compiere se intendi intraprendere un trattamento cosmetico mirato è quello di individuare le tue aree critiche e selezionare il prodotto più adatto tra i numerosi presenti sul mercato.

Tra i trucchi che puoi tenere a mente per massimizzare gli effetti della tua crema anticellulite, ricorda che non tutti i momenti della giornata sono uguali per procedere alla sua applicazione.

Le occasioni migliori, infatti, corrispondono a quelle di maggiore dilatazione dei pori della pelle. Applicato prima o immediatamente dopo la palestra, per esempio, il trattamento riuscirà a penetrare negli strati più profondi dell’epidermide grazie alla stimolazione della circolazione provocata dall’attività fisica.

Scegliendo una formulazione in gel, leggera e rinfrescante, donerai anche sollievo agli arti inferiori.massaggiatore anticellulite

Puoi replicare le stesse condizioni stendendo la crema subito dopo la doccia, meglio se dopo uno scrub che elimini lo stato superficiale dell’epidermide.

L’applicazione potrà essere ripetuta anche due volte al giorno, la mattina e la sera, ma se hai solo cinque minuti a tua disposizione prova a privilegiare le ore serali: l’unguento avrà più tempo a disposizione per essere assorbito dalla pelle e gli effetti ne saranno potenziati.

Il riposo notturno, inoltre, favorisce l’ossigenazione dei tessuti e permette ai principi attivi di agire proprio dove servono, cioè nel potenziare il metabolismo cellulare e l’eliminazione di liquidi, grassi e tossine depositati sotto pelle.

Per percepire gli effetti di un trattamento, in ogni caso, le applicazioni dovranno essere ripetute con costanza per almeno tre settimane.

Il tempo ideale da dedicare ogni giorno al proprio programma contro i cuscinetti? Circa dieci minuti al dì, magari in compagnia di un sottofondo musicale rilassante per trasformare questo gesto in un momento di benessere anche per la mente.

 

 

Gli strumenti per applicare le creme anticellulite

Non dimenticare, infine, che attualmente i prodotti cosmetici in commercio sono affiancati anche da efficaci strumenti per la loro applicazione.

Tra i più interessanti si annoverano la spazzola anticellulite, ma anche guantini e rulli che potresti utilizzare anche sotto la doccia.

Dotati di crine o cuscinetti rotanti, questi ausili permettono in un unico gesto di esfoliare l’epidermide e applicare il trattamento esercitando la pressione ottimale.

Puoi provare a utilizzarli per la stesura della crema nei punti più difficili: ti aiuteranno a ottenere un delicato effetto drenante e una sensazione di maggiore relax.

 

Ecco gli strumenti per applicare le creme ad un prezzo scontato:

 

Come massaggiare la crema anticellulite

L’applicazione della crema anticellulite può trasformarsi in un piccolo rituale di bellezza al quale dedicare qualche minuto, ogni giorno.

massaggiatore anticelluliteL’azione drenante e levigante di questi prodotti, infatti, si manifesta al suo meglio grazie al massaggio che accompagna la stesura della crema.

Puoi praticare anche tu un efficace massaggio anticellulite fai da te adottando qualche accorgimento che migliorerà la penetrazione del prodotto nella pelle e stimolerà le funzionalità del sistema vascolare.

Gli effetti drenanti e liporiducenti del trattamento, legati all’azione dei principi attivi in esso contenuti, potranno così essere amplificati dall’azione meccanica esercitata sui tessuti dai movimenti delle tue mani.

Come prima cosa, inizia il tuo massaggio drenante applicando una noce di prodotto nelle zone da trattare.

Di solito si incomincia dalle caviglie, procedendo dal basso verso l’alto fino a raggiungere le ginocchia, le cosce, i fianchi e l’addome.

 

Questo movimento, contrario alla forza di gravità, stimola la circolazione e il ritorno del sangue verso il cuore. I tessuti, meglio irrorati dal sangue, sono così liberati in modo più veloce dal ristagno di liquidi e tossine che che sono alla base degli antiestetici cuscinetti. massaggiatore anticellulite

Arrivata alle zone più sensibili, come le cosce, esercita una pressione minore: accarezza la pelle con movimenti verticali, sempre dal basso verso l’alto, poi pizzicotta i tessuti come se stessi lavorando un impasto.

Su fianchi e glutei, invece, il perfetto massaggio antigrasso deve essere effettuato con i palmi aperti, dai fianchi verso l’inguine e dalle cosce verso le natiche. I movimenti circolari, infine, sono quelli più indicati per il drenaggio della zona addominale. Effettua l’applicazione della crema a partire dall’ombelico, procedendo con gesti sempre più ampi su tutta la pancia.

 

 

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *